La coperta di Ruth. Storia di un’ebrea – 27 gennaio 2020 – ore 21:00

Spettacolo di Prosa
Di Giovanna Allotta
Compagnia “Il Tesoro Ritrovato”

“La coperta di Ruth” è un’opera teatrale in due atti scritta da Giovanna Allotta.
La storia è ambientata nel periodo dell’antisemitismo e descrive l’animo umano di chi, prigioniero e vittima del nazismo, ha vissuto tra la vita e la morte parte della sua esistenza. Momenti che mai potrà cancellare dalla memoria, ferite che mai potranno rimarginarsi nel corpo e nell’anima.
Ma i riflettori sul palcoscenico saranno puntati anche su chi ha inferto tanto dolore ritenendo che la razza ebrea fosse inferiore rispetto alla razza ariana e per questo da cancellare dalla faccia della terra.
L’opera invita a combattere l’indifferenza perché ciascuno, col suo essere e il suo operato, può contribuire a rendere migliore il mondo in cui vive.
All’interno della compagnia teatrale de “Il tesoro ritrovato” anche attori disabili, la cui presenza e bravura sono l’esempio concreto che la disabilità non ha limiti e che la diversità è un punto di forza.

Acquista i biglietti cliccando QUI

Condividi questa pagina...Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi